Si torna a parlare del nostro intervento sulla continuità territoriale – La Sicilia